Spread, se si alza e colpa degli speculatori. Se scende l’italia è credibile

da Rischio Calcolato — 8 giugno 2018 alle 7:01

di MATTEO CORSINI

Mentre parlava a nome del governo per il quale chiedeva la fiducia del Senato, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha fatto riferimento allo spread, che nel frattempo stava salendo di 30 punti base rispetto al giorno precedente:  “Non facciamo dello spread il nostro vessillo anche perché dietro lo spread si nasconde la speculazione finanziaria”.

Sarebbe ripetitivo in questa sede ricordare che tutti sono tecnicamente degli speculatori, Continua »

Scrivi un commento