La Ue corregge i conti del governo: "Il deficit salirà al 2,9% del Pil. Debito fermo al 131%"

da Repubblica.it > Economia — 8 novembre 2018 alle 5:19

Le previsioni macroeconomiche avvicinano l'Italia alla procedura d'infrazione, se la Manovra non cambierà. "Il debito/Pil non calerà per i conti deteriorati". Fanalino di coda per la crescita: solo +1,1% nel 2019 (contro il +1,5% stimato dal governo). La replica di Tria: …

Continua »

Redazione Repubblica.it

Scrivi un commento