La Fed alza il costo del denaro e le stime del Pil Usa

da Repubblica.it > Economia — 13 giugno 2018 alle 14:31

La banca centrale americana, come previsto, ha fatto crescere i tassi di 25 punti base all'1,75-2 per cento. Allo tempo stesso ha migliorato le stime del Pil statunitense per il 2018 da 2,7 a 2,8%, mentre il tasso di disoccupazione è stato rivisto al ribasso al 3,6%

Continua »

Redazione Repubblica.it

Scrivi un commento