I data center? Sono più impenetrabili del caveau di una banca

da Corriere.it - Economia — 14 gennaio 2020 alle 14:11

Non solo software di cybersecurity, i centri di raccolta dati sono protetti da presidi continui, varchi controllati, identificazione a più fattori, recinzioni, videosorveglianza H24 e procedure mai bypassabili Continua »

Scrivi un commento