I cinque fattori che fanno salire il prezzo del petrolio (e della benzina)

da Il Sole 24 ORE - Finanza e Mercati — 19 maggio 2018 alle 13:19

Dopo anni di debolezza il petrolio ha ripreso a correre, accelerando i rialzi nell'ultima settimana, quando il Brent ha raggiunto quota 80 dollari al barile: un rally sempre più scatenato, che ha portato alcuni analisti a rinnovare la previsione di un ritorno a prezzi superiori a 100 dollari e che ha già iniziato a pesare sulle tasche dei consumatori. In Italia i prezzi alla pompa (per oltre il 60% rappresentati da tasse e accise) hanno superato 1,6 euro al litro, ai massimi dal 2015. Ecco i motivi principali per cui le quotazioni del barile stanno salendo alle stelle… Continua »

Scrivi un commento