«Esselunga non è in vendita»: lo stop delle eredi Caprotti ai cinesi

da Corriere.it - Economia — 16 giugno 2017 alle 10:39

La lettera firmata da Marina e Giuliana Caprotti in cui smentiscono la vendita di Esselunga. L’advisor legale del fondo cinese: «C’è la formulazione della dichiarazione di interesse per l’acquisto del 100% del capitale sociale» Continua »

Scrivi un commento