La Ue apre un’indagine su Ikea: ha evaso tasse in Olanda

da Il Sole 24 ORE - Finanza e Mercati — 18 dicembre 2017 alle 8:11

Dopo Amazon, Apple e Google, la Commissione europea ha aperto una indagine approfondita sul trattamento fiscale che l'Olanda ha riservato ad Inter Ikea, uno dei due gruppi che gestiscono il business di Ikea. Secondo l'antitrust Ue, grazie a due «tax ruling» (o accordi fiscali ad hoc) concessi dall'Olanda nel 2006 e nel 2011, Ikea ha pagato meno tasse del dovuto e ha avuto così un vantaggio illegale su altre aziende… Continua »

Scrivi un commento