Consob, il presidente Nava si dimette dopo l’attacco della Lega e del M5S | Il retroscena sul suo addio

da Corriere.it - Economia — 13 settembre 2018 alle 13:19

I capo gruppo di Lega e M5S alla Camera e al Senato avevano sollevato la questione della incompatibilità. «Solo una questione politica», replica il presidente uscente. Di Maio: «Nomineremo un servitore dello stato e non della finanza internazionale». Renzi: «Nava costretto alle dimissioni da cialtroni, danno enorme» Continua »

Scrivi un commento