Belloni: «Nei gioielli forte tasso di crescita e barriere all’ingresso»

da Corriere.it - Economia — 3 dicembre 2019 alle 17:52

Il braccio destro di Bernard Arnault racconta le ragioni industriali dell’acquisizione di Lvmh. La mossa sul vino negli Usa «Non è detto che ci saranno nuove integrazioni, il successo deriva dalla creatività» Continua »

Scrivi un commento