Appalti, con le gare online, persi 181 milioni in un mese

da Corriere.it - Economia — 1 dicembre 2018 alle 2:32

Dal 18 ottobre sono entrate in vigore nuove regole per gli appalti pubblici che rendono obbligatorie le gare online. Nel primo mese il numero dei bandi pubblicati sulla Gazzetta ufficiale è crollato del 40%. Se la stessa tendenza dovesse reggere per un anno intero il costo supererebbe i 2 miliardi di euro, vale a dire più dello 0,1% del Pil Continua »

Scrivi un commento